Prenota la tua Vacanza
Cancella

Escursioni

Escursioni a piedi, a cavallo, in bicicletta a contatto con la natura o in auto, alla volta delle località più amate del nord Sardegna, da Castelsardo ad Alghero, sostando per visitare nuraghi e domus de Janas.

La Residenza Le Farfalle sorge nel cuore di una radura di campagna, immersa nella fitta vegetazione mediterranea. Sono diverse le opportunità di scelta per passeggiate a piedi, in cavallo, in biciletta. A queste si aggiungono escursioni subacquee e visite di interesse storico e culturale, per un’offerta completa e sempre diversa.

Passeggiate a piedi, trekking e cavallo

I bambini adoreranno esplorare le verdi distese intorno alla residenza, dove senza alcuna fatica potranno incontrare asinelli, greggi di pecore, mucche e animali dell’aia.

In primavera si potrà passeggiare alla ricerca di bacche di mirto, corbezzolo e more, che in quest’area crescono selvagge e copiose. In autunno, subito dopo le prime piogge, sarà facile trovare lumache e funghi, tra cui anche i pregiati porcini.

Ogni giorno si potrà scegliere, un itinerario diverso: a piedi, cavallo o bicicletta, si potrà raggiungere:

  • l’altopiano di Jana Cugnada: una terrazza naturale ad oltre 300 metri s.l.m. con vista panoramica sull’intero golfo dell’Asinara;
  • la Valle dell’Inferno: un’area naturalistica suggestiva per il contrasto tra un manto vegetale ancora aspro e selvaggio e pareti rocciose di tufo;
  • la vetta del Monte Elias: noto per i resti archeologici di età nuragica e romana ed oggi metà di escursioni grazie alla sua posizione che domina una conca di rara suggestione paesaggistica.
  • le belle spiagge di Castelsardo -frazione Lu Bagnu- per cavalcate e passeggiate in riva al mare.

Presso le Farfalle è possibile noleggiare biciclette e mountain bike.

Escursioni subacquee

Per gli amanti dell’escursioni subacquee, merita menzione la secca di Castelsardo, con i suoi 2 percorsi. Sarà possibile visitare 2 piccole grotte naturali a 30 e 38 m di profondità. Dal punto di vista della fauna gli incontri più frequenti riguardano branchi di dentici ricciole, astici e granseole –  anche di grande dimensioni. I sub apprezzeranno quest’escursione per l’incredibile trasparenza dell’acqua, anche in profondità. E’ possibile partecipare a questa ed ad altre numerose escursioni guidate, organizzate dal centro diving di Castelsardo.

Escursioni culturali

Tergu

Le prime tappe di interesse storico le troverai già a pochi passi dalla Residenza: Tergu ospita infatti un monumento medievale di grande richiamo per tutti coloro che decidono di visitare l’Anglona. Si tratta della basilica Nostra Signora di Tergu , in stile romanico, successivamente rimaneggiata in epoca gotica e barocca. La Basilica è quanto oggi rimane rispetto ad un grande monastero benedettino andato distrutto di cui, dal 2003, sono iniziati importanti lavori di scavi per il recupero dell’intera struttura.

Anche la Via Crucis di Tergu, inaugurata nel 1999 nel viale dei Benedettini del paese, merita una sosta. Nel tempo è divenuta famosa per le 15 sculture in trachite a grandezza naturale.

Hinterland: nuraghi, Domus de Janas e Sedini

Durante un soggiorno a Le Farfalle potrete visitare i diversi nuraghi dell’hinterland (il più vicino è quello di Padaggiu Leni), le famose Domus De Janas e la roccia dell’elefante vicino Sedini: in meno di mezzora sarà infatti possibile raggiungere i monumenti storici di epoca nuragica e neolitica e l’incredibile formazione di tufo, erosa dagli eventi atmosferici fino ad assumere l’insolita forma di elefante.

Suggeriamo anche una tappa a Sedini, altrimenti detto il paese delle Fate – ti lasciamo la curiosità di scoprire le sue particolarità e le sue storiche chiese-.

Castelsardo

Castelsardo é un piccolo gioiello incastonato su una rupe rocciosa di trachite che, grazie alle mille luci del suo centro storico, all’imbrunire pare un presepe. Oggi è un borgo di pescatori a vocazione turistica, ma il suo centro storico venne fondato nel 1102 dalla famiglia genovese dei Doria e successivamente divenne un borgo aragonese. Il centro storico, ben manutenuto, è formato da un inusuale intreccio di vicoli, ancora abitati, e monumenti di grande pregio. Ogni giorno sono possibili visite guidate e libere al castello dei Doria, ai bastioni e alla magnificente cattedrale. Una sosta particolarmente folcloristica è quella al museo dell’intreccio mediterraneo. Potrai raggiungere Castelsardo con meno di 10 minuti d’auto.

Alghero

Alghero è una meta che merita almeno una mezza giornata. E’ un’antico borgo colonizzato dai catalani di cui si conservano ancora molte tradizioni, dalla lingua dialettale alle influenze culinarie. Le botteghe e i piccoli negozi costituiscono l’anima del centro storico, ben mantenuto e attraversato da piccoli vicoli ancora abitati. Particolarmente suggestiva, specialmente all’imbrunire, la passeggiata lungo gli antichi bastioni che si affacciano sul mare. Alghero dista 65 km dalla Residenza.